Il Regno di Silkir e La Guerra del Duomo Nero

Davide Gorga


Il Regno di Silkir

-

Davide Gorga


I - Il Regno di Silkir

1

Un tempo, nella nordica regione delle Selve Nevose, in cui il canto dei ruscelli tra i fiori si poteva udire solo nell'inoltrata primavera, candide mura erette in bianca pietra cingevano Zetrak, la città degli scintillii, che in inverno si riusciva a malapena a distinguere dalle pianure innevate circostanti, come un bianco fiore intagliato in candido cristallo.
Davanti ai suoi portali terminava la lunga, sinuosa Kerek-nev, la Strada Pietrosa, che, dal cuore delle valli meridionali, attraverso paludi, città, pianure e castelli sparsi, giungeva sino alla Foresta Azzurra, l’oltrepassava lasciandosi ai lati le filigrane d’argento che il sole invernale indorava, lanciandosi poi sul lunghissimo Ponte del Mattino, la prima delle meraviglie nordiche, sostenuto da un'unica, sottile campata, e bordato di esili e snelle colonnine scolpite e incise secondo gli emblemi dei ventidue dominii di Silkir: alberi dai rami finissimi, candidi cigni levantisi alti in volo. (continua)





L'intero volume sarà nuovamente disponibile dopo la revisione dell'Autore!





Torna all'inizio - Torna alla pagina degli inediti




Note legali

Il materiale contenuto nel presente sito è utilizzabile solo a fini privati.